La cura del barbone

L’argomento di questo intervento, in un’ottica “alternati-vista” consegue da quanto scrissi in quelli relativi alla piramide e da alcuni commenti pubblici o privati, voglio ribadire anche in questa occasione che eventuali risultati ottenuti e/o ottenibili possono essere conseguenza di una esaltazione dell’effetto placebo.
Dunque veniamo al trema, diversi anni fa, incontrai alla stazione di Firenze un barbone e di cui, mi pare, avessi già accennato in un’altra occasione, comunque nonostante le condizioni da “homeless” manteneva un aspetto ed un decoro decisamente al disopra delle “consuetudinarie usanze” di altri, detto questo, entrammo in una certa confidenza e non fu difficile comprendere che non era una persona senza arte ne parte e che possedeva un bagaglio culturale decisamente superiore, perlomeno per il mio, in occasione di un incontro, la conversazione finì sulla sfera sanitaria e su come con alcuni escamotage riuscisse a sopperire alla indisponibilità di farmaci.

Bracciali realizzati in rame e in alluminio

Bracciali realizzati in rame e in alluminio

Tra alcuni rimedi mi mostrò un paio di braccialetti che portava in un sacchetto, uno in rame e l’altro in alluminio, che gli permettevano secondo lui di “risolvere” o attenuare alcuni piccoli problemi come mal di testa, bruciori gastrici, sbalzi umorali, il rimedio funziona, secondo la sua opinione e la sua logica, perché il corpo umano sarebbe una sorta di accumulatore simile ad una pila e gli squilibri energetici hanno una ripercussione sul fisico.
Per riequilibrare i livelli energetici è sufficiente indossare questi braccialetti, ed a seconda dell disturbo questi vanno messi in contatto o teniti separati.
Decisamente un rimedio bizzarro e insolito, specie se si considera che a quell’epoca le idee e la cultura new age era decisamente agli albori, perlomeno per quanto riguarda l’Italia, (primi anni 80) comunque, mi spiegò come dovessero essere usati e per quale disturbo; in caso di mal di testa o bruciori di stomaco, mettendo i braccialetti in cortocircuito, l’acidità gradualmente sarebbe diminuita neutralizzandosi in modo analogo a come avverrebbe in una pila, lo stesso sistema si rivelerebbe efficacie per gli stati di irritabilità, nervosismo o di agitazione, questi sarebbero conseguenti “l’elevato livello energetico” prodotto da un eccesso di succhi gastrici che hanno una componente di acido cloridrico.

Bracciali indossati, idealmente rame per la destra, positivo, alluninio a sionistra, negativo

Bracciali indossati, idealmente rame per la destra, positivo, alluninio a sinistra, negativo

Per sopperire a situazioni opposte, stanchezza, fisica e mentale, melanconia, tristezza cattivo umore, si verificherebbero in seguito ad un basso li vello energetico, in questo caso asseriva che era sufficiente indossare i bracciali tenendoli separati e restare in posizione comoda per qualche minuto, eventualmente aiutandosi mangiando un agrume o un frutto dalla componente acida che avrebbe alzato il tasso di acidità all’interno del corpo.

Se non fosse per il fatto che il film Matrix è uscito nel 1999, si potrebbe pensare che questo personaggio ne fosse stato influenzato dalla visione, ma si era agli inizi degli anni 80, quindi a meno che non fosse uno dei collaboratori o amici di Lana e Andy Wachowski e ne fosse venuto a conoscenza prima ancora che concretizzò il progetto del film, come poteva esserlo?
A posteriori, desumo che il suo “ragionamento” anche se velato dall’ottica new age, per quanto balzano possa essere, ha dei fondamenti, perlomeno teorici.
Devo aggiungere che “Giovanni” (nome fittizio) mi mi riferì che il sistema poteva essere più efficace se invece dei bracciali si fosse usato una pedana ed una calotta e che i metalli dovevano restare in contatto con la pelle per facilitare la conduzione elettrica, l’unico inconveniente era che occorreva radersi i capelli, perché il flusso energetico si dispone verticalmente dal basso verso l’alto.

Anni dopo, mi capitò di recuperare un tubo in rame, di quelli comunemente usati per le tubazioni per il gas o per gli impianti di riscaldamento e con una sezione ne realizzai un bracciale della larghezza di un paio di centimetri, acquistai una piattina di alluminio della stessa larghezza e realizzai il bracciale in alluminio e volli sperimentare il “metodo”.
Ve premesso che all’epoca della prima “sperimentazione”, per questioni lavorative, sovente avevo problemi di stress e tensioni, cefalee e forti bruciori di stomaco, quindi per non eccedere in rimedi farmaceutici e nelle controindicazioni, a parte le prime perplessità e un certo senso di stupidità, provai il sistema; ribadisco tutta l’aleatorietà delle mie affermazioni, e ripeto che quanto riferisco può essere la conseguenza di una amplificazione dell’effetto placebo, detto questo, non potei che riscontrare un deciso miglioramento o comunque che ne trassi giovamento, in diverse occasioni.
Notai anche un particolare interessante, in alcune circostanze, specialmente per quanto riguarda il bracciale in rame, questo si ossidava in modo diverso, in alcuni casi molto rapidamente, in altri l’ossidazione era minima se non pressoché assente, tasso di acidità della sudorazione differente a seconda del tipo e del grado di fastidio?
Non saprei, non mi sono mai posto l’intento di una ricerca sperimentale, anche perché occorrerebbero mezzi ed attrezzature, ma anche perché nell’ipotesi che questo “sistema” si riveli realmente efficace, ci si scontrerebbe con interessi accademici e industriali particolari comunemente noti.
Per quanto mi riguarda, di quando in quando se ne ho bisogno, uso il “metodo” e che sia frutto di autosuggestione oppure no, risolvo il problema e a me basta.


Fine stesura 15 settembre 2014

Annunci

Informazioni su phoo34

Curioso, impertinente ed irriverente, prendere le cose di petto onde evitare malintesi; come per un buon vino, serietà ma con moderazione. Non uso più Skype/Messanger o similari per questioni di privacy!!! :-(
Questa voce è stata pubblicata in Bioingegneria, Esoterismo, Etica, Fisica, Free energy, geomagnetismo, Internet, Invenzioni, Magia, Medicina, Occultismo, Scienza di confine, Segreti, Tecnologia, Top Secret e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento, sarà moderato prima della pubblicazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...