• Avatar

Precisazioni sull’avatar

Contrariamente a quanto si possa pensare dell’immagine utilizzata per il mio avatar, non è relativa ad una  delle tante specie di alieni che presumibilmente, visitano o hanno visitato il nostro pianeta, ma bensì una ricostruzione o per meglio dire estrapolazione di un essere che si sarebbe potuto evolvere da alcuni sauri della preistoria.

L’estrapolazione, se non ricordo male era stata fatta da un paleontologo americano basandosi sulla teoria darwiniana dell’evoluzione, applicandone i principi evolutivi ad una delle specie di dinosauro che per caratteristiche sia fisiche che intellettive, poteva eguagliare quelli del genere umano; il sauro in questione, sempre che non ricordo male, doveva appartenere alla famiglia dei velociraptor o ad un “ramo” parallelo, comunque dallo  studio ne è emerso questo essere, che per quanto teorico sia, rappresenta comunque un non tanto teorico percorso evolutivo di cui  il pianeta terra è stato testimone e levatrice.

Mi spiace non poter essere più preciso, perché l’articolo era stato pubblicato all’incirca una ventina d’anni fa o forse più su una rivista scientifica, perlomeno della rivista italiana, ma sempre che non mi giochi qualche brutto scherzo la memoria, l’articolo dovrebbe essere reperibile negli archivi di “Science” da cui era stato tradotto.

Ho scientemente voluto utilizzare questa immagine, perché sono più che convinto che in un miliardo di anni, milione più, milione meno, della presenza della vita sulla terra, il genere “umano”  non possa essere l’unica specie che si sia evoluta ad un livello superiore, ipotizzando che la specie umana abbia impiegato ad evolversi in ciò che è cinque milioni di anni, anche se risulta un calcolo puramente matematico, le possibilità che ciò si sia potuto verificare non sono trascurabili; questo potrebbe essere comunque una chiave di lettura o di interpretazione di quelle tante stranezze, a partire dai tanto discussi OOPart, altra ragione per cui ho optato per questa immagine è che comunque sarebbe la rappresentazione ed il simbolo di un essere terrestre e forse anche per un velo di antagonismo nei confronti di tanti “alienofili” e cultori dell’extra.

Alessio


Aggiornamento 09/01/2014

In un momento di quiete, finalmente ho potuto dedicarmi ad approfondire meglio l’origine dell’immagine che ho utilizzato come avatar; l’immagine come detto in precedenza è l’estrapolazione della possibile evoluzione di un sauroide basandosi sulla teoria darwiniana dell’evoluzione, il lavoro è conseguente lo studio ed il lavoro del paleontologo Dale Russell dello scultore Ron Seguin, la teoria del Professor Russel sostiene il principio della convergenza evolutiva della natura a creare e favorire organismi sempre più complessi, quindi la possibilità dell’evoluzione al livello di sapiens non sarebbe esclusiva della specie umana o più in generale delle specie australopiteca.

Annunci