Altri oggetti insoliti su Marte parte 2

Prosegue la carrellata delle immagini relative al panorama marziano a 360 gradi realizzato con gli scatti catturati dalla sonda Spirit; in questa seconda parte, pubblico le aree denominate con i numeri, ed anche in queste i particolari evidenziano che l’area è costellata da detriti e oggetti “fuori posto” almeno stando a quello che ci è stato raccontato su Marte.

Area_1

Area 1: In questo frammento del mosaico appare un altro oggetto dalle forme particolarmente simmetriche che ricordano un qualche mezzo blindato, analogo per configurazione a quello evidenziato nell’area Q, sull’angolo sinistro in alto in lontananza si osserverebbe un ulteriore veicolo.
Al centro, si osserva una roccia con un incavo squadrato e appena dietro una forma di qualcosa che ricorda il parafango anteriore di una motocicletta, in basso si distingue nettamente un oggetto a forma J squadrata e rettangolare.

Area_2

Area 2; Un altro ricognitore simile a quello evidenziato nell’area K? Il particolare è troppo distante e particolarmente sfuocato, ma si nota una particolare lucentezza che contrasta e risalta rispetto l’area e le rocce circostanti.

Area_3

Area 3: Anche in questa area si notano particolari insoliti per essere naturali, l’oggetto scuro in alto ha la forma di una trottola, un ulteriore e diverso ricognitore? Quasi al centro si osserva un altro oggetto più o meno tondeggiante e che vagamente ricorda la forma di un’ulteriore “modello” di ufo stile Billy Meier in basso un ulteriore oggetto tondo anch’esso ricorda un ufo.

Area_4

Area 4: Decisamente un oggetto insolito, anche se a prima vista può ricordare un casco o un volto, in realtà, questo oggetto sembrerebbe una qualche forma di bocchettone di sfiato o una presa d’aria, la forma è squadrata ed ha due fessure laterali ben definite, la parte prossima alle fenditure mostra una forma a cono con una parte interna concava, la parte opposta ed il lato posteriore sembrano spezzate e danno l’idea che l’oggetto sia cavo.

Area_5

Area 5: Ancora rottami, due elementi spiccano sul lato destro e in alto, il primo ricorda una moneta o un dischetto di metallo, mentre l’oggetto in alto assomiglia ai “lingottini” evidenziati nell’area S.
Altro elemento che potrebbe indicare un resto biologico è la forma strana che si trova a sinistra e che ricorda per similitudine lo stesso particolare evidenziato nell’area C, sotto questo si trova qualcosa che ricorda una molla o un cavo arrotolato, il particolare sul fondo dell’area per la simmetricità di quelli che sembrano essere lineamenti ricordano un volto alieno, ma potrebbe trattarsi di una illusione.

Area_6

Area 6: In questo ingrandimento dell’area, si nota inequivocabilmente quello che è un resto biologico, se eventualmente si può disquisire sul particolare è l’aspetto temporale ma non sulla natura biologica anche perché è evidente che questi resti ossei erano parte di una articolazione più complessa ed analoga a quella che potrebbe essere l’ulna ed il radio di un arto superiore, nell’ipotesi un ala o un braccio.

Area_7

Area 7: Al centro del frammento si nota qualcosa che non può definirsi una roccia, la particolarità dell’oggetto mostra una lucentezza metallica ed una lavorazione di una lamiera o lastra sottile affusolata e concava, similmente ad una sorta di manico o di uno “scavino”, considerando l’estrema vicinanza dell’oggetto al rover dovrebbe essere compresa tra il 7 e 20 centimetri di lunghezza.

Area_8

Area 8: Cos’è? Una particolare conformazione di una roccia? Decisamente bizzarra ed inusuale considerando che le dimensioni sono particolarmente piccole, oltretutto estremamente squadrate.
Il particolare più interessante è il dorso dell’oggetto che è decisamente proporzionato ed incavato per combaciare perfettamente con i due “fogli”, inevitabilmente questo strano oggetto riporta alla memoria qualcosa di analogo ad un portafoto pieghevole tascabile.

Area_9

Area 9: Come prima evidenza di questo frammento di mosaico, si notano in alto diversi oggetti dalla particolare lucentezza, in ordine da destra verso sinistra osservano, una sorta di cilindro forato, ulteriori frammenti di cilindro posizionati nella stessa direzione ed inclinazione, quella che sembrerebbe una sorta di torretta di un “carro armato?” la qualità dell’immagine non permette maggiori dettagli, ma si nota sufficientemente bene che l’oggetto è simmetrico e sagomato con una svasatura.
Più o meno a metà, sulla destra si nota una ulteriore forma cilindrica conica e davanti questa un ulteriore cilindro cavo più scuro, dal lato opposto si osserva un ulteriore oggetto tondo e concavo.
Al centro si osserva un altro strano oggetto particolarmente ricco di simmetrie tanto da ricordare una qualche forma di imbarcazione, affianco ad esso un ulteriore oggetto simile ad un ottaedro.

Area_10

Area 10: Altri rottami, in alto a destra si osservano due oggetti simili per forma e materiale, che assomigliano a parti di una struttura portante, le forme circolari dei due oggetti ricordano i piedi di un traliccio; si notano anche alcune forme coniche cilindriche e diverse forme sferiche.

Area_11

Area 11: In questa area si osserva nuovamente quello che non può essere definita come bizzarria geologica, in alto a destra si osserva quello che è molto simile a delle lastre piegate e contorta, tra l’altro in alcuni punti particolarmente circolari, in basso, un ulteriore oggetto squadrato e sagomato al cui interno ha un foro circolare e proporzionato alla struttura, appena sotto si intravvede un cilindro che emerge dal terreno coerente con il materiale degli altri oggetti.

Area_12

Area 12: Anche in questa immagine si osservano rottami di lamiera e oggetti particolarmente squadrati e precisi come parallelepipedi, inoltre alcuni frammenti sembrano essere stati semi fusi, nell’angolo in basso a destra si nota un oggetto particolarmente deformato e contorto.

Area_13

Area 13: L’evidenza macroscopica di questa porzione di mosaico evidenzia un oggetto solido estremamente preciso e levigato, un parallelepipedo quasi perfetto, almeno da quanto è possibile osservare, ma la cosa più curiosa è l’oggetto posto alla sua sinistra, una sorta di lastrone con “forature” o incavi simmetrici e ordinati un preciso ordine, inoltre si nota sul lato sinistro, un ulteriore oggetto squadrato con un foro centrale.

Area_14

Area 14: in questa area del mosaico si nota quella che è la sfumatura innaturale dell’immagine, segno di una “correzione” dell’immagine, comunque osservando bene l’immagine è possibile osservare alcuni particolari incongrui con le rocce circostanti, forse una svista?

Area_15

Area 15: Altra raccolta di rottami sparpagliati un una piccola area, nel particolare si possono osservare partendo dall’angolo superiore destro alcuni pezzi di lamiera uno dei quali particolarmente contorto, verso il centro sempre in alto quella che sembra una scatola circondato da altre lamiere, verso sinistra si osservano oggetti sempre teoricamente di lamiera, di forma regolare come il pentagono a bassorilievo, oppure il rettangolo con una bordatura semi arrotolato e al suo fianco un oggetto simile per forma a quello evidenziato nell’area I.

Area_16

Area 16: Un’altra raccolta di piccoli rottami, partendo dall’alto si osserva quello che potrebbe essere una parte dell’oggetto mostrato nell’area 8 e per la precisione quello che era stato ipotizzato fosse un portafoto pieghevole tascabile, alla sua sinistra quella che sembra una lastra metallica triangolare, sotto questa si notano due particolari, un oggetto sagomato e forato e quella che sembrerebbe essere una specie di “mannequin” a mezzo busto su un piedistallo, alla destra dell’immagine si nota qualcosa che sembra essere del metalli lamellato fuso con della roccia.

Area_17

Area 17: Ancora altri frammenti di rottami, il particolare frammento del mosaico di immagini catturate da Spirit, mostra una densità di questi frammenti particolarmente densa, particolare attenzione va fatta per alcuni di questi frammenti, come quello nell’angolo superiore destro dove un oggetto pare sia stato tornito in una forma ben precisa, oppure quello presente nell’angolo inferiore sinistro, che pare particolarmente congruente con i frammenti evidenziati nell’area I definiti come “carburatore” non ché quella specie di “coppetta” la cui concavità è decisamente sferica.

Area_18

Area 18: In questo frammento si nota inequivocabilmente quello che è un dado esagonale di un bullone e nell’angolo in basso a sinistra quella che potrebbe essere una forchetta? Chissà, magari anche i marziani usavano le posate per mangiare.

Area_19

Area 19: Si notano due oggetti che sembrano essere fuori posto, una specie di tronco di colonna quadra con sopra appoggiato una forma cubica mentre sopra di esso si nota una forma ad obelisco, quello che stona di questo particolare è che il “tronco di colonna” pare essere posizionato in modo diverso rispetto il piano inclinato delle rocce circostanti, quasi fosse stato messo in piano.

Area_20

Area 20: Da questa porzione di mosaico si osservano al centro in alto quello che pare sia una sorta di leva con un foro all’estremità inferiore, un frammento deformato di quella che potrebbe essere una lamiera ripiegata, un cubo, ed in fine nell’angolo inferiore sinistro, quella che potrebbe essere una maniglia, simile a quella dei vecchi frigo o delle automobili di una volta.

Area_21

Area 21: L’area mostra diversi rottami, degni di nota sono, la forma esagonale sulla destra, un oggetto non definibile scuro sulla sinistra che mostra una serie di fori o una specie di griglia al suo interno e immediatamente sulla sua destra un frammento che sulla superficie mostra uno strano simbolo simile ad una Y rovesciata.

Area_22

Area 22: Altra area del mosaico che mostra inequivocabilmente quelli che sono dei rottami, descriverli uno ad uno sarebbe lungo, ma voglio evidenziare alcuni in particolare, che apparentemente potrebbero essere considerati marginali, nell’angolo superiore destro si nota un lamierino con una incisione triangolare, un frammento ad arco situato nel bordo superiore, un ulteriore “flangia” sagomata posizionata vicino l’angolo destro inferiore di cui so notano quattro fori ed una bordatura, se non fosse per semplice analogia di forma si potrebbe assimilarla a quella di un tirapugni.

Area_23

Area 23: I particolari degni di nota di questa parte del mosaico sono l’oggetto triangolare cava, posizionata più o meno ad 1/3° dell’immagine, l’oggetto “esagonale” sul bordo superiore e sul bordo inferiore si nota quello che potrebbe essere una specie di bocchettone, in ultimo, su lato destro si osserva un altro “obelisco” piramidale e sotto delle ipotetiche travi rettilinee.

Area_24

Area 24: In questa penultima frazione del mosaico si osserva in alto una strana roccia cava, per alcuni versi ricorda la forma di quello che potrebbe essere un mattone forato; qualla che a prima vista potrebbe sembrare una testa da “faraone”, probabilmente è una roccia, però quello che risulta insolito è che sembrerebbe essere scolpita e parzialmente cava.

Area_25

Area 25: Ultimo frammento del mosaico, non particolarmente eclatante come gli altri, ma in questo si osservano due particolari, nell’angolo superiore sinistro, quello che ricorda l’osso di una “costina” e nell’angolo inferiore destro, quella che sembrerebbe essere una lama semiinterrata di cui si nota un foro circolare similmente ad una lama a serramanico.


Fine stesura 28 settembre 2014

Lascia un Commento, sarà moderato prima della pubblicazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...