Prossimamente


Prossime pubblicazioni…
+info 1

• Alcuni esperimenti da effettuare nello spazio.
Questo intervento nasce in parte dalle domande che mi sono state poste da alcuni lettori del blog ed in parte dagli interrogativi che sono emersi in discussioni con amici e conoscenti su quelle che possono essere le grandi utilità che conseguirebbero “dall’industrializzazione” dello spazio; seppure esperimenti teorici e considerando solo lo sbalzo termico tra ombra e luce e l’ambiente prossimo al vuoto assoluto, è possibile intravvedere la portata del salto qualitativo che da questo ne possa conseguire, non ché di quello scientifico e tecnologico.


• Dalla geometria sacra alla piramide.
Questo intervento sta richiedendo più tempo di quello che inizialmente pensavo e date le molteplici implicazioni che si intrecciano in modo articolato e complesso, le difficoltà per renderlo “leggero” e scorrevle sono molte, in più occasioni ho dovuto rivedere interi passaggi; difficoltà a parte, anche in quresto intervento affronterò il tema da prospettive insolite ed inusiali, cercando per cosi dire, “sfrucugliare” in senso bonario lo status quò e vedere se “qualcosa” cade dalla pianta!


  1. In diversi “feedback” mi è stato chiesto se e quando approfondirò alcuni dei temi, oppure se avranno un seguito; prima di rispondere voglio ringraziarli per la sollecitazione e lo sprone che ne consegue, questo, oltre a rallegrarmi, sta ad indicarmi che nonostante le prospettive con cui affronto gli argomenti, tutto sommato, queste, per quanto insolite e “rovesciate” possano essere, evidenziano luci ed ombre di una realtà dissimulata o che per certi versi ricorda o riporta la mante alle opere di Giuseppe Arcomboldo.

    La risposta non può essere che un ovvio sì; come detto in altre circostanze, gli interventi pubblicati sono collegati tra loro da un sottile filo, questo filo conduttore si può concretizzare nell’intento di mostrare quei particolari della realtà, sovente ritenuti a torto o a ragione “borderline” oppure fuori della realtà stessa, per inquadrarli e renderli coerenti con quello che più volte ho definito un puzzle.
    Dunque, il blog si arricchisce di questa nuova pagina, in cui in modo stringato accennerò agli interventi di prossima pubblicazione; voglio essere ragionevole ed è chiaro che gli argomenti che ho in mente sono un’infinità, ma ragionevolmente, mai mettere troppa carne al fuoco, si finisce per bruciarla oppure che resti cruda, quindi verranno prospettati solo quegli interventi a cui effettivamente sto già lavorando.
    Per quanto riguarda la pubblicazione, l’ordine è conseguente gli impegni personali e il tempo necessario per le dovute verifiche del materiale acquisito.

Annunci